in evidenza

Mia Natural Skin Care

Linea MIA natural skincare è la mia nuova linea viso cosmetica naturale di alta qualità, 100% Made in Italy, progettati con formulazioni appositamente studiate per aiutare a prevenire l’invecchiamento della pelle e rispristinare la naturale idratazione del corpo, lasciandolo così più liscio sodo e radioso.
E’ una linea BIO non testata su animali.

il Blog di

samanta robecchi
naturopata psicosomatica

Digiuno e sovrappeso

Digiuno e sovrappeso

Come approcciarsi correttamente al digiuno

Ciao a tutti,

ritorniamo a parlare di sovrappeso e di perdita peso, ma con una chiave di lettura un po diversa dal solito.

Parliamo infatti di digiuno, a cui le persone intendono approcciarsi per 3 motivi:

  1. Perdita peso
  2. Riduzione dei valori ematici di colesterolo, trigliceridi, transaminasi
  3. Scopo preventivo, depurativo e salutistico

Negli ultimi anni, sempre più persone si sono avvicinate al digiuno come terapia di prevenzione dalle malattie o come depurazione stagionale.

Parlando del primo punto, capiamo meglio da dove arriva il sovrappeso, non solo da un aumento dei grassi corporei, ma soprattutto da una maggiore ritenzione di liquidi.

Da cosa possiamo capirlo?

Nella medicina occidentale parliamo di tipologie ipossidatori, che hanno un metabolismo rallentato, con tendenza. formare più massa grassa che energia; oppure parliamo di tipologie iperossidatori, che hanno un metabolismo velocizzato, si forma quindi più energia che massa grassa. Ciò dipende da una diversa attività della ghiandola tiroidea, che regola la velocità del metabolismo.

Ma tornando al digiuno, c’è chi si spaventa di fronte alla prospettiva, in realtà la fame è apparente nei primi 2 giorni, legata all’ambiente del pasto. Il corpo mobilizza subito il glicogeno del fegato, che si trasforma in molecole di zucchero assorbite dalle cellule. Dal 2° giorno vengono mobilizzati i grassi dei tessuti adiposi. La vera fame arriva quando vengono esaurite le scorte di grasso, il corpo inizia a intaccare le proteine del corpo. E’ quindi importante, a partire dalla prima settimana di digiuno, un supplemento con proteine in polvere, oppure si può utilizzare il latte di soia.

Ottima soluzione integrare anche con succhi vegetali prodotti in casa e con alcune piante fresche funzionali alla depurazione come equiseto, tarassaco, ortica, crescione e borragine.

Anche l’aiuto dell’omeopatia può essere utile durante il digiuno, come il rimedio Nux vomica che aiuta negli stati di irritabilità, il Lycopodium ottimo per chi si sente stanco mentalmente, la Pulsatilla che aiuta le donne molto sensibili, l’Arnica che aiuta chi è ingrassato per un trauma fisico o psicologico, laGraphites per le persone testarde incapaci a cambiare, l’Argentum nitricum per le persone che non riescono a trattenersi di fronte al cibo dolce.

Vorrei spiegarvi il perché del sovrappeso per ritenzione di liquidi a causa della cattiva digestione. Se c’è un affaticamento a digerire i cibi, questi giungendo nell’intestino che li assorbe, arrivati alle cellule per essere utilizzati, vengono rifiutati perché risultano molecole non scomposte dalla digestione, cosi vengono depositate nei tessuti adiposi e sottocutanei richiamando acqua.

Per uscire da questo meccanismo negativo, è indispensabile attuare una corretta digestione, il digiuno in questo caso, consente all’apparato digestivo di riposare e di ripulirsi ed azzerarsi.

Ecco perché è cosi importante digiunare, per mobilizzare i grassi e per liberare il corpo dall’eccessivo accumulo idrico.