in evidenza

Mia Natural Skin Care

Linea MIA natural skincare è la mia nuova linea viso cosmetica naturale di alta qualità, 100% Made in Italy, progettati con formulazioni appositamente studiate per aiutare a prevenire l’invecchiamento della pelle e rispristinare la naturale idratazione del corpo, lasciandolo così più liscio sodo e radioso.
E’ una linea BIO non testata su animali.

il Blog di

samanta robecchi
naturopata psicosomatica

La pasta contro i grassi

La pasta contro i grassi

La pasta come soluzione contro i grassi

Negli ultimi anni in studio, ho ricevuto persone che volevano si perdere peso, ma con l’abitudine di non mangiare carboidrati, immagine assolutamente sbagliata se pensiamo che alla base della nostra energia noi abbiamo bisogno soprattutto di questo macronutriente.
Ho riscontrato infatti persone con abitudini alimentari opposte: la signora “Giulia” che non stà attenta a nulla, che mangia per inerzia, per istinto o per tristezza, e la signora “Maria” che invece crede di essere attenta all’alimentazione ma con concetti fai dai te, o perché la vicina di casa ha perso peso con la dieta “Pinco pallo”.
Ma fermiamoci e ragioniamo per un attimo su noi stessi, chiediamoci se ci conosciamo realmente, chiediamoci se effettivamente sappiamo il perché spesso mangiamo a sproposito o per istinto o per mancanza di reali ed effettive informazioni.
Partendo da questo punto fermo, facciamoci un altra domanda, chiediamoci se realmente siamo pronti a cambiare.
E ora arriviamo al sodo: mangiare la pasta non fa ingrassare, ma che tipo di pasta serve al nostro organismo per essere funzionale?
Sicuramente la pasta ottenuta dai cereali alternativi, sempre integrale, non frumento, oppure dai legumi o dalle radici e conditi con alcuni tipi di spezie o alghe, che ci possono aiutare a stimolare l’organismo.
Qualche esempio: la pasta di farro, di riso, di grano saraceno, di segale, di senatore cappello. Per chi invece è un abitudinario di fitness, di palestra, di body building, consiglio la pasta proteica 100% legumi come la pasta di piselli, di ceci, di lenticchie, di fagioli neri, queste hanno un indice glicemico basso e pochissimi grassi.
Per chi invece sta attento alla linea ma non riesce a fare molta attività fisica e magari cena tardi la sera, può provare la pasta di Konjac (una radice giapponese), conosciuti come shirataki che non contengono calorie e non alzano l’indice glicemico.

Come preparare questa pasta alternativa?

Prestiamo attenzione al peso della pasta che mangiamo, se siamo abituati a non pesare, cerchiamo di cuocerla a parte così da riuscire a misurarne la quantità!
Passando al condimento, preferiamo sempre verdure saltate in padella con spezie che ci aiutano a digerire e danno sapore, e perché no con l’aggiunta di un po’ di spirulina, la microalga blu, così aiuteremo il nostro corpo a depurarsi, riduciamo l’appetito e aumentiamo l’apporto proteico del nostro piatto.

Riassumendo eccovi i passi per aiutarci a dimagrire mangiando pasta:
1. Fermati ed ascoltati
2. Impara a conoscerti
3. Mangia pasta di cereali alternativi
4. La pasta sempre integrale
5. Condisci con tante spezie
6. Integra con le alghe (spirulina)
7. Mangia piano e con serenità

Ricorda che la Naturopatia riequilibria mente e corpo, entrambi sono unici e fanno parte di noi, non dividiamoli mai!

Buon cibo!

Consiglio: l’integratore Alga Spirulina, il succo di Aloe Vera e l’Aquadren.